Opel

Milano. La sportività rimane un’aspirazione costante quando si tratta di mettersi al volante. La suggestione delle competizioni sportive ha storicamente creato una naturale predisposizione verso questo tema, seppure la sua esecuzione su pista spetti tuttora a una élite di professionisti e un ristretto gruppo di amatori.

Opel già negli anni ’80 ha iniziato a seguire da vicino il crescente interesse del grande pubblico, sviluppando questo tema all’insegna della sigla GSi, dall’espressione ‘Grand Sport Injection’ con cui al tempo veniva evidenziata la tecnologica alimentazione a iniezione, in contrapposizione a quella a carburatori.

Dapprima si è trattato di allestimenti specifici, votati alla sportività non necessariamente su pista, in cui il lato estetico delle vetture si sommava a una importante dotazione dal punto di vista motoristico, con il supporto di soluzioni tecniche destinate a sostenere la cavalleria disponibile.

Nel quotidiano, l’aspetto prestazionale non viene di fatto sfruttato costantemente, eppure mostrare i muscoli è sempre stato uno dei punti di forza dei modelli contraddistinti dalla prestigiosa sigla GSi.

Il marchio del fulmine ha deciso poi di richiamare l’attenzione del pubblico anche sull’aspetto estetico delle vetture. In altre parole, Opel offre di beneficiare del grintoso look sportivo su molti suoi modelli.

Il passaggio agli allestimenti GS Line è stato quasi naturale, permettendo di applicare in maniera facile e coerente il tema della dinamicità alla propria vettura preferita, che si tratti di Opel Corsa, Opel Mokka oppure Opel Crossland.

Nel listino di questi tre modelli, troviamo infatti uno specifico allestimento GS Line, ad iniziare dalla compatta berlina Opel Corsa. A scelta tra GS Line oppure GS Line+, l’allestimento presenta dettagli come i grintosi cerchi in lega specifici, fari Eco LED e il Dynamic Appearance Pack che comprende fasce sportive e scarico cromato, perfetti con il completamento del montante centrale e del tetto di colore nero. Anche l’abitacolo vive le suggestioni della guida sportiva, grazie a sedili e pedaliera sportivi, oltre a una specifica modalità sport selezionabile dal guidatore.

Il fascino dello sport catalizza anche il comparto dei gettonati SUV, con cui il marchio del fulmine da tempo raccoglie ampi consensi e che vuole in Opel Crossland e Opel Mokka due emblematici portabandiera.

Nel primo caso, Opel Crossland, il lato estetico si completa con cerchi in lega neri da 16”, cornice superiore dei finestrini di colore rosso e tetto in colore nero. Nell’abitacolo, il guidatore può invece fare affidamento sul sedile ergonomico dalle regolazioni multiple con certificazione AGR (Aktion Gesunder Rücken e.V.), ente tedesco indipendente formato da specialisti di medicina posturale.

Anche per Opel Mokka sono previsti cerchi in lega (da 17”) di colore nero come il tetto, vetri posteriori oscurati e finiture esterne di colore rosso. Nell’abitacolo troviamo una ricca dotazione addizionale che parte dalla pedaliera sportiva in alluminio, per finire con il pulsante che seleziona la dinamica modalità Sport. Chi non si accontenta, può anche puntare su GS Line+, con cui i cerchi in lega salgono a 18” e la dotazione dei sistemi autonomi di assistenza alla guida ADAS si arricchisce di 3 apparati, tra cui la frenata d’emergenza in grado di intervenire a qualunque velocità.

La chiusura perfetta per il concetto alla base di GS Line, con cui Opel punta a far vivere le suggestioni della sportività, con la sicurezza di una vettura in grado di fornire appagamento quotidiano.